Tratto evangelico e società della Bibbia.

Benvenuti nel tratto evangelico e nella società della Bibbia. L’obiettivo del tratto evangelico e della società della Bibbia è condividere con il mondo la buona notizia della salvezza per grazia, attraverso la fede in Gesù Cristo, contribuendo così all’adempimento dell’incarico di Cristo.


Dopo la Morte?

In questo momento siete vivi, respirate, vi muovete o lavorate. Forse avete una vita agiata, o al contrario state vivendo una vita difficile, miserabile? Il sole sorge o tramonta; sulla Terra, in qualche parte un fanciullo nasce; in qualche altra parte qualcuno muore.

LA VITA È SOLO UNA

SISTEMAZIONE TEMPORANEA,

PERÒ

DOVE SI VA DOPO LA MORTE?

L’amore di Gesù

Gli presentavano dei bambini perché li toccasse; ma i discepoli sgridavano coloro che glieli presentavano. Gesù, veduto ciò, si indignò e disse loro: «Lasciate i piuoli fanciulli venire a me; non glielo vietate, perché di tali é il regno di Dio. In verità io vi dico che chiunque non avrà ricevuto il regno di Dio come un piccolo fanciullo, non entrerà punto in esso». E, presili in braccio, ed imposto laro le mani benediceva. (Matteo 10:13-16)

Gesù ama e prende cura de tutti i fanciulli in ogni luogo. Lui vuole vivere nei vostri cuori. Egli ha un piano per ognuno di voi e voule guidare le vostre vite.

Dovete nascere di nouvo

Gesù ci dice che le porte del cielo ci sono chiuse, a meno che non rinasciamo. Quindi, chediamo: Amico,  sei rinato? Altrimenti, tu sei perduto. Perché Gesù disse: se un uomò non è nato di nuovo non può vedere il reguo di Dio. (Giovanni 3.3)

Sincero ma nell’errore

Costruire un edificio adequato e affidabile é possibile utilizzando uno strumento chiamato “filo a piombo”. Senza questo strumento anche il miglior muratore con le migliori intenzioni e sincero commetterebbe gravi errori.

Ugualmente le nostre viti e credenze hanno bisogno del “filo a piombo” della parola di Dio. (Salmo 119.105, 2 Timoteo 3.15-17, & Amos 7.8)

Un comune pensiero è: “Non é importante quello che credi, l’importante é essere sinceri”. Non dimeno dobbiamo essere sinceri a fare la buona cosa.  Certamente abbiamo un grande rispetto verso coloro che sono sinceri nelle loro convinzioni, e che sono pronti a morire per quelle. Peró la sincerità non é abbastanza.

Insegnaci a pregare

La preghiera è un’umile richiesta rivolta a Dio padre nel nome di Gesù. La preghiera esprime noi stessi ad un amorevole Padre nel cielo. Nella preghiera il nostro spirito comunica con Dio attraverso parole oppure pensieri. Possiamo andare a Lui con ringraziamenti, richieste, oppure delusioni.

Dopo aver pregato per la prima volta, alcune persone si sentono strane, come se parlassero nel vuoto. Questo è esattamente quello che il diavolo vuole che crediamo, in modo da scoraggiarci e non pregare più. La verità è che la Bibbia ci assicura che dovunque ci troviamo e in qualsiasi momento, Iddio ascolta le nostre sincere richieste. “E questa è la confidanza che abbiamo in Lui: che se domandiamo qualcosa secondo la Sua volontà, Egli ci esaudisce” (1 Giovanni 5:14).